Nel ciclismo un altro problema doping, la bicicletta con il motore

Il ciclismo potrebbe essere ancora alle prese con un problema doping. Questa volta i valori di ematocrito o altro non c’entrano, questa volta si parla di bici con il motore. Nel filmato, pubblicato da Repubblica.it, si fa vedere e si spiega il funzionamento del marchingegno.
C’è anche un corridore sospettato di averlo usato, lo svizzero Cancellara.

Anche stavolta la realtà supera la fantasia, neanche James Bond aveva un gadget così…