Bovino ucciso sul set di Baaria

In Baaria, il nuovo film di Giuseppe Tornatore, il bovino ferito con un punteruolo piantato in fronte e poi sgozzato e ripreso dalla telecamera mentre muore sarebbe tutta vera.
Una cosa del genere in Italia è vietata ma non in Tunisia, dove il film è stato girato.

Domanda: Era proprio necessario essere così crudeli?
Sicuramente è stato più conveniente fare così, gli effetti speciali costano più di un bovino tunisino, ma di sicuro non valgono il sacrificio suo o di qualunque altro essere vivente.

Tornatore,… peccato.