Ccezzionali sciabolate di Sandro Piccinini

sandro piccininiDa tempo per me le voci delle telecronache della gare di calcio, e non solo, sono quelle di Sky, ma in questi ultimi tempi mi è capitato, anche per forza, di ascoltare telecronache non-Sky.

Tralascio le noiose e monocordi voci Rai piene di retorica e di politically correct con le agghiaccianti interviste al presidente federale alla fine dei primi tempi delle gare della Nazionale, roba che Martellini e Pizzul erano avanguardia pura, talmente nulle che non danno neanche fastidio, come la musica nei centri commerciali al contrario di quelle Mediaset, quel Sandro Piccinini che sta diventando (o è già diventato ) la parodia di stesso. Un tempo Piccinini era bravo, innovativo ma da qualche anno le sue cronache sono talmente sopra le righe e autoriferenziali da risultare inascoltabili. Sciabolate (di tutti i tipi, morbide, classiche ecc.)-mucchio selvaggionon vaincredibileccezzionali (non è un errore, dice proprio così, ccezzionale), enfasi ed urli buttati li anche quando non c’entrano niente.

Sandro, comincia a togliere, sottrai, asciuga, usa con parsimonia i tuoi marchi di fabbrica, imponiti dei limiti. Ad ogni gara max due sciabolate, non di più.