#Jesuismoi l’evoluzione della specie

Ogni volta che qualcuno esprime una idea, una sensazione, un sentimento si scatena una parte cospicua di umani che sul web vomita insulti, minacce, improperi e tutto il peggio di quello che un essere può concepire. L’ultima vicenda riguarda Gianni Morandi, “colpevole” di aver espresso sulla sua pagina Facebook un suo pensiero sulla migrazione e sui migranti.

Ma dove sono tutti i JeSuisCharlie di qualche mese fa, che siano tutti scomparsi?

A me non viene in mente di poter offendere qualcuno che esprime un punto di vista, un’idea, una visione o un sentimento solo perchè non lo comprendo, come invece fanno i leoni da tastiera (come li definisce Selvaggia Lucarelli)  “coraggiosi” figuri che intasano bacheche e pagine dei social di insulti e minacce.

Se non sono d’accordo discuto, mi confronto, argomento, e se non capisco provo a farlo, IoSonoCharlie.

IoSonoCharlie, ma, visto il paludoso, ignorante e mediocre sottobosco che frequenta e vomita sul web mi trasformo in: JeSuisMoi

je suis moi