Barack Obama e Angela Merkel pagano la cultura italiana

La conferma, se ce ne fosse bisogno, che siamo una bizzarra nazione arriva alla notizia di Angela Merkel in visita agli scavi di Pompei che fa la fila e paga il biglietto di ingresso per se e per le persone con lei.
Dopo Barack Obama al Colosseo ecco che anche la seconda persona più potente del pianeta ci stupisce facendo la cosa più normale che ci sia, pagare il biglietto per entratre da qualche parte.

Io non riesco ad immaginare Berlusconi o Bersani, Renzi o Alfano o qualsiasi oscuro funzionario politico italiano fare altrettanto.
Ce lo vedete Silvio in fila aspettare il proprio turno con le mani dietro la schiena?

Ci siamo talmente assuefatti alle prevaricazioni, ai privilegi, ai trattamenti di favore che gesti così semplici colpiscono e, forse per consolarci, tendiamo a ritenerli solo operazioni di marketing politico.

Siamo davvero mentalmente e civicamente inquinati. #lasperanzanonmuoremai