Fare la fila per consegnare un simbolo su un foglio di carta. Ma la PEC?

Ma quante trasmissioni politiche infarcite di belle facce che sciorinano ricette per l’Italia e per gli italiani. Sembra che tutti abbiano la soluzione in tasca, tutti pronti a governare questo benedetto paese.
Partiti, movimenti, liste, di tutto di più. Lista tizio, lista caio, una miriade di simboli e organizzazioni pronte ad abbassarci le tasse, pronte a far pagare i ricchi, pronte ad aiutare i più deboli, tutte giuste ed eque.
Che gran paese che siamo, abbiamo pronto anche il REDDITOMETRO, che incrocerà le informazioni dei vari database che ci riguardano, niente più sfuggirà, perché che ci piaccia o meno siamo un paese moderno e funzionale, all’avanguardia, talmente avanzato che per presentare un simbolo per le elezioni occorre fare la fila e consegnare UN FOGLIO DI CARTA CON UN DISEGNO (alcuni anche ricopiati)…

Che tristezza…

E pensare che ci hanno anche obbligato ad attivare (e pagare) una casella PEC (Posta Elettronica Certificata).