Lega: da duro a barzotto…

Il ventennale viaggio della Lega potrebbe essere arrivato al capolinea, corrotto da denaro e potere, da arroganza e impunità.
Qualcuno potrebbe obbiettare che i rimborsi elettorali ognuno se li spende come vuole, che il problema delle multe del trota, delle lauree comprate in fondo è roba interna alla Lega.
L’escamortage, tutta italico, di definire rimborsi denaro elargito, non dietro presentazione di effettive spese sostenute ma distribuito a pioggia grazie a complicati calcoli su candidati, voti, collegi ecc. ecc. quello che in realtà è un vero e proprio finanziamento pubblico, cosa che gli italiani, (con il referendum del 93), non vogliono.

Per cui una domanda, forse la domanda con la D maiuscola è:
– Bossi, Maroni, Calderoli, Rosy Mauro, Renzo Bossi, Borghezio, Speroni, Salvini ma anche Rutelli, Fini, Bersani, Alfano, Cicchitto, Schifani, Letta, Di Pietro, Vendola ecc. ecc., ci servono o servono a questo paese??

Partiti con durezza arrivati forse barzotti…