Le visioni, gli slanci e i formidabili politici italiani

Il segnale del delirio del nostro tempo è confermato dall’unico argomento usato dalla politica e dai politici da tanto tempo ormai, il denaro, solo ed esclisivamente di soldi. Costi e fantomatici benefeci, non ricordo l’ultima voltra che ho sentito un’ idea, una visione, un qualche tipo di slancio. La politica dovrebbe avere lo sguardo lungo, dovrebbe prevedere ed anticipare il futuro della società non solo amministrare (tra l’altro male) il presente, come invece ha fatto per tanti, troppi anni.
Per fare politica, come per qualsiasi altra cosa, occorrerebbe passione e perlomeno un po’ di talento, cose di cui l’attuale intera classe dirigente sembra sprovvista.
I professionisti nostrani sembrano solo meschini arrivisti, assetati di fama e potere, nessuna passione, nessun talento dimostrato. Questi urlatori da talk show, riempitori di pagine di giornale potranno finire solo in qualche futuro testo accademico come esempio di quello da non fare.

Ci avete tolto quasi tutto, dateci almeno una qualche visione!

Leggi anche:
2012. Guerre, eroi, profezie, auspici e mantra
Gli italiani sono ricchi
Animali e persone. Governare?