Conte: La mia Juve era il Barcellona di adesso

Antonio Conte risponde all’ennesima domanda tra la sua Juve da calciatore e la sua da allenatore: La Juventus dei miei anni era il Barcellona di adesso.

Sono sempre più convinto che, dopo anni e tecnici anonimi, Conte sia quello giusto, quello che rientra nella categoria tecnici bianconeri vincenti, per intenderci, Trapattoni, Lippi e Capello.