Le parole sono importanti

A me fa un po’ impressione sentire alcuni manifestanti No-Tav usare espressioni come “guerra o truppe di occupazione”.
E’ una protesta, una manifestazione di volontà popolare e tale deve rimanere.
Evitiamo parole pericolose ed armi, in Italia, tra sangue e piombo, abbiamo già dato.