Organizzazione e tristezza

Ma quanto saranno tristi quei gruppi di turisti stranieri sballottati con un pullman su e giù per la penisola e scaricati poi in squallide periferie dentro anonimi magazzini per acquistare a caro prezzo prodotti tipici che poi tanto tipici non sono.
Che malinconia l’iper-organizzazione del tempo libero…