Zamparini e Cairo. Caino e Abele

Non si può dire che Zamparini e Cairo, presidenti delle società calcistiche del Palermo e del Torino, non siano decisionisti.
Massimo Zamparini dopo solo un mese ha esonerato Serse Cosmi per richiamare sulla panchina rosanero Delio Rossi, qualche settimana fa Urbano Cairo fece la stessa cosa dopo solo due settimane, via Papadopulo e ritorno di Lerda. I due presidenti sembra abbiano la maledizione degli allenatori, Zamparini solo a Palermo in 9 stagioni ne ha cambiati 14, Cairo in 6 campionati ne ha provati 8.
Le analogie tra i due però finiscono qua, visto che Cairo,con una società ed una piazza tra le più prestigiose e storiche d’Italia ha conosciuto più la serie B che la massima serie , a differenza di Zamparini, che a Venezia prima e Palermo adesso, è stabilmente in Serie A in città che non frequentavano il campionato più importante da una vita.