L’Ikea attacca la nostra Costituzione.

Ma tra le tante leggi che ci sono in Italia non ce ne una che punisca chi dice cazzate grosse? Perchè l’uscita del sottosegretario alla famiglia, Carlo Giovanardi, sulla pubblicità Ikea che ritrae due gay è stratosferica.
Secondo lui è un’attacco alla nostra Costituzione.

Qui la realtà ha doppiato la fantasia! Siamo oltre Blade Runner, oltre Matrix, siamo nell’Era del delirio…