Tornado italiani: In vacanza nei cieli della Libia

A leggere i giornali ed ascoltare gli approfondimenti in tv sembra che la missione in Libia sia una farsa tra comando sconosciuto ed aerei che non sparano.
Ma, a me sembra chiaro che questa operazione sia una iniziativa francese e noi, con gli altri, ci siamo timidamente accodati, prima concedendo “solo” le basi, come se questo ci rendesse meno coinvolti, poi concedendo degli aerei “che non possono sparare”, fino ad arrivare a minacciare di riprenderci le basi se l’operazione non diventa Nato.
Ma non era meglio mettersi d’accordo prima? Neanche il tanto disprezzato Bush combinava sti casini.
Certo che quella dei caccia che non sparano è strepitosa. Ma cosa ci vanno a fare, vacanza?