La Lega e l’Inno Nazionale. Miseria e Nobiltà

Con il mondo in pieno sconvolgimento, tra catastrofi naturali e non, tra rivolte e disperazione, il gruppuscolo leghista alla Regione Lombardia ha pensato bene di uscire dalla sala mentre suonava l’Inno nazionale.
Complimenti per l’ulteriore grande esempio che ci avete dato; chapeau al vostro senso di responsabilità e rispetto;
Siete piccoletti patetici in quelle che, agli occhi del mondo e della Storia, sono solo beghe di condominio. Ma andate affanculo!