Facebook irrompe negli spogliatoi dopogara


Quanto Facebook e i social network in generale siano entrati e stiano condizionando le nostre vite è sintetizzato nell’episodio che vede coinvolto Felipe Melo.
Riassumendo: sul profilo Facebook del calciatore juventino, tra gli sportivi uno dei più attivi sui social, subito dopo la gara con il Palermo è apparso un commento sull’arbitro della gara, Morgati bandido.
La Juventus nel dopo gara, tramite l’addetto alle comunicazioni, ha dovuto chiarire l’episodio, spiegando che non si trattava di Felipe Melo ma di un hacker che si è inserito nel suo account e il brasiliano, in attesa di sviluppi, ha prontamente sospeso la sua pagina Facebook.

Pensare che la Juventus in questo momento aveva già sufficenti grattacapi, gli mancava solo Facebook. Della serie il mondo che cambia!