Sergio Marchionne e l’Alfa Romeo. L’Italia che va?

Staccata la spina degli incentivi, il mercato va giù. Lo sapevamo. Aspettiamo che si svuoti il tubo, nella seconda metà del 2011, e vediamo. Per quel momento avremo la nuova Y e la nuova Panda. Sta arrivando tutta la gamma Lancia, rifatta con gli americani, la Giulietta è appena uscita, la Jeep verrà prodotta qui in 280 mila esemplari all’anno, per tutto il mondo. E grazie a Chrysler, l’Alfa arriverà in America, con una rete di 2 mila concessionari, e farà il botto“.

Dunque non la vende?

Fossi matto. E’ roba nostra“.

E i veicoli industriali?
Manco di notte. E l’arroganza tedesca, gliela raccomando. Quando volevo comprare Opel, non me l’hanno data perché ero italiano…
Da Repubblica (continua a leggere).