Il ritardo dell’Italia passa anche per i siti internet

Per rendersi conto del ritardo che il sistema Italia ha nei confronti dei paesi evoluti basta farsi un giro nei siti istituzionali dei comuni. Molti di questi sono addirittura amatoriali, altri talmente mal progettati che si fatica a trovare le informazioni più semplici come orari e recapiti dei vari uffici, alcuni addirittura non hanno nessun riferimento mail, per non parlare di quelle amministrazioni che ancora il sito non ce l’hanno (sembra impossibile nel 2011, ma purtroppo non è così).
Si fa fatica a restare ottimisti.