Wi-fi dappertutto, perchè si!

Beppe Severgnini parla e spiega il wi-fi in Italia e nel mondo: “Nei caffè italiani è più facile trovare ragazzi seduti davanti a un alcolico che davanti a un computer. Il motivo: i punti di accesso wi-fi sono pochi. Poco più di quattromila, contro i 28 mila della Gran Bretagna, i 30 mila della Francia, i 75 mila degli Usa. Non solo: in Italia è prevista la schedatura degli utenti. Documento d’identità da fotocopiare, come richiesto dal decreto-legge Pisanu, introdotto in seguito agli attentati del 2005 a Madrid e a Londra” continua si Corriere.it