Nel ciclismo un altro problema doping, la bicicletta con il motore

Il ciclismo potrebbe essere ancora alle prese con un problema doping. Questa volta i valori di ematocrito o altro non c’entrano, questa volta si parla di bici con il motore. Nel filmato, pubblicato da Repubblica.it, si fa vedere e si spiega il funzionamento del marchingegno.
C’è anche un corridore sospettato di averlo usato, lo svizzero Cancellara.

Anche stavolta la realtà supera la fantasia, neanche James Bond aveva un gadget così…

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn