Massimo Polidoro – Etica criminale (fatti della banda Vallanzasca)

Etica criminale è una sorta di biografia di Renato Vallanzasca e della cosiddetta “banda della Comasina”. Il Bel René, soprannome che a lui non è mai piaciuto, per il fatti narrati nel libro è stato condannato a 4 ergastoli e 260 anni di galera.
La vita criminale di Vallanzasca comincia presto, a 8 anni viene portato al carcere minorile per aver aperto le gabbie e liberato gli animali di un circo accampato vicino a casa sua.
L’escalation professionale di Vallanzasca è inarrestabile e lo porta, a meta degli anni settanta, ad essere considerato il nemico pubblico numero 1.
Malgrado gli omicidi e violenze, Renato Vallanzasca anche grazie ai ritratti della stampa diventa l’icona del gangster romantico, amato dalle donne e forse, segretamente, invidiato dagli uomini.

Un libro da leggere per conoscere un po’ meglio un personaggio che ha fortemente caratterizzato un epoca complicata del nostro paese.

“Non so se questo sia o meno un buon libro, ma so che quello scritto da Massimo è sicuramente il più vicino alla realtà di tutti quelli che l’hanno preceduto.” Renato Vallanzasca