I giocatori dello Shakhtar buttati fuori da Harrods

Sei un giocatore dello Shakhtar ospite a Londra, per la partita di Europa League contro il Fulham? Bene, ad Harrods non entri!!
Sembra incredibile ma è successo davvero ai giocatori ucraini, che recatisi nel famoso negozio di Knightsbridge per un pò di shopping, si sono visti bloccati dagli addetti alla sicurezza perchè ritenuti “sospetti e trasandati”.
Evidentemente per il presidente del Fulham, Mohamed Al Fayed proprietario anche di Harrods, i giocatori con la tuta ufficiale dello Shakhtar sono soggetti pericolosi!
La vicenda non è andata giù alla squadra ucraina, detentrice della Europa League, e sul loro sito commentano così:
«I giocatori avevano deciso di aumentare i profitti di uno dei negozi più famosi di Londra: Harrods -si legge nella nota- I calciatori avevano i soldi ed erano intenzionati a spendere parecchio, ma non gli è stato permesso l’accesso al negozio. Tutti indossavano le tutte ufficiali e hanno spiegato di essere una squadra di calcio, e di non avere l’abitudine di mettere lo smoking per andare a fare shopping. La spiegazione non è bastata. I nostri giocatori hanno, quindi, deciso di continuare il loro shopping in un altro negozio il cui proprietario è stato molto felice»