La mano bionica funziona ed è italiana.

Tra le tante notizie dei media italiani la più interesssante, affascinante mi sembra questa: La mano artificiale, messa a punto dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, impiantata su un paziente 26enne da un’equipe del Campus Biomedico di Roma funziona. Sembra che l’arto artificiale interagisca con il cervello umano e il paziente riesca a fare il pugno e stringere le dita. Fantastico!
Finora queste cose si vedevano nei film.
Finalmente un po’ di orgoglio italiano.

Visto che il futuro è già qui la domanda è: cosa si inventeranno gli sceneggiatori per impressionarci nei prossimi film di fantascienza?