Enac/Ryanair, ma perchè non dovrebbero chiedere il documento?

All’indomani dei due falliti attentati aerei fa ridere la querelle Enac-Ryanair.
Ricapitolando, se ho capito bene, l’Enac, Ente Nazionale Aviazione Civile, ha richiamato ufficialmente la compagnia irlandese perchè deve semplificare le procedure d’imbarco sui voli nazionali, in altre parole, deve smettere di chiedere i documenti ai passeggeri.
Ryanair ha risposto, prima sospendendo a tempo indeterminato tutti i voli nazionali a partire dal 23 gennaio 2010 poi rivendicando il diritto di chiedere un documento d’identità valido, Carta o Passaporto ai passeggeri al momento dell’imbarco.

Ora, visto l’epoca che viviamo, visto anche che il documento te lo chiedono anche per entrare allo stadio non capisco il perchè di questa presa di posizione dell’ENAC. Boh…