Dal campionato alla Champions, che rideva ieri oggi piange e viceversa

Nel giro di 3 giorni sono cambiati gli umori e i giudizi di/su Inter e Juventus.
Dall’euforia bianconera per la vittoria sull’Inter si è passati ai processi per la disfatta con il Bayern costata l’eliminazione dalla Champions League e rimesso in discussione scelte estive e lavoro svolto.
Al contrario dell’Inter, dove nervosismo e polemiche sono stati scacciati dai gol di Eto’o e Balotelli (stasera migliore in campo) e dalla qualificazione agli ottavi di Champions.
Forse il bello del calcio è anche questo ribaltamento di giudizi e sentenze da una partita all’altra, la possibilità di rifarti in soli tre giorni o l’eventualità di perdere tutto in una gara.