Follie umane. Oreo, il tragico destino di un cucciolo

Follie umane.

Oreo, cucciola di pit-bull di 2 anni il 18 giugno era stata gettata dalla sua padrona dal tetto di un palazzo di sei piani. Malconcia, alquanto acciaccata ma miracolosamente sopravvisuta. Dopo alcuni interventi chirurgici e un lungo periodo di cure la cucciola era guarita, grazie soprattutto all’assistenza dell’associazione animalista American Society for the Prevention of Cruelty to Animals (ASPCA).

Venerdi 13 novembre la stessa associazione l’ha condannata a morte per iniezione perchè ritenuta troppo aggressiva, nonostante nel frattempo altre associazioni e semplici cittadini si fossero offerti di prendersi cura di Oreo, ma non c’è stato niente da fare, l’ASPCA non ha voluto sentire ragioni e ha giustiziato il povero animale.
Abbiamo fatto tutto quello che potevano per Oreo. Siamo stati in grado di guarire le sue ferite fisiche ma per quelle psicologiche non c’è nulla da fare è aggressiva in modo imprevedibile.” Ha spiegato Andy Izquierdo, portavoce dell’Aspca.
Se non è follia umana questa…
Il 1 dicembre sarà emessa anche la sentenza per la sua ex padrona.