Allenatore entra in campo e ferma un’azione di gioco.

Incredibile episodio durante una gara vadida per la Champions League di Pallamano Femminile tra l’austriache del Hypo Niederösterreich e le francesi dell’HB Metz.
A pochi secondi dal termine, sul 27 a 27, l’allenatore austriaco Gunnar Prokop entra in campo e ferma una giocatrice lanciata in contropiede. La gara finisce in parità.
Sembra che l’uomo per difendersi abbia dichiarato: “Tatticamente era l’unica soluzione possibile e non c’era pericolo di ferire qualcuno”.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn