Al via i test anti-droga per i parlamentari.

Da oggi sono partiti i test anti-droga per i parlamentari (facoltativi) e qualcuno ha già cominciato a polemizzare (Ferrero – Rifondazione Comunista).
Ma invece di contestare sempre ma perchè Ferrero non si sottopone al test e chiede anche a quelli del suo partito di eseguirlo e di rendere poi pubblici i risultati.
Lo stato di coscienza e di salute dei politici dovrebbe interessare molto i cittadini.
Ferrero non contestare una cosa sacrosanta e dai l’esempio. O forse qualche pista….