Il branco stupra? Non c’è condanna, solo un periodo di prova

Dopo la decisione del Tribunale dei minori: “periodo di prova” per il branco di 8 ragazzi che hanno stuprato una 17enne a Montalto di Castro è diventato tutto abbastanza chiaro.
Nel nostro paese per essere considerati, aiutati e in un certo modo privilegiati dobbiamo renderci colpevoli di qualcosa di brutto, solo così, avendo una colpa grave da scontare ci si aprono le porte della solidarietà, delle istituzioni, arrivano anche le offerte di lavoro.
Per le vittime invece, rimane solo vergogna, paura e isolamento sociale, anzi sono anche costrette a vedere i loro aguzzini girare liberi ed impuniti. Del resto non fanno nessuna notizia, non è politicamente corretto occuparsi di loro.
I carnefici, solo i carnefici vanno di moda.
A proposito, se il periodo di prova andrà bene il Tribunale dichiarerà estinto il reato, come se non fosse mai successo.
Che amarezza…