Supercoppa, vince il Barcellona, ma continua il digiuno di Ibrahimovic

Continua il digiuno europeo per Ibrahimovic. Nella finale della Supercoppa Europea contro lo Shakhtar Donetsk, gioca per 80 minuti in maniera assolutamente anonima e Guardiola, dopo un tiro sbagliato, lo manda a quel paese.
Il suo sostituto, Pedro (22anni) segna, nel secondo tempo supplementare, la rete decisiva su geniale assist di Messi.
Barcellona – Shakhtar Donetsk 1 a 0.