Pino Cacucci – Nahui

La storia di Carmen Mondragon, figlia dell’omonimo generale, in arte Nahui Olìn, “la più bella donna di Città del Messico”.

E’ sullo sfondo della Revolucìon di Emiliano Zapata e Pancho Villa, di quando a Città del Messico c’erano le più belle donne del mondo che si snoda la leggendaria e scandalosa vita di Nahui, tra frequentazioni con gli artisti dell’epoca, posa per i murales di Diego Rivera, per fotografi come Edward Weston, tra tormentate storie d’amore, torrida quella con il vulcanologo Gerardo Murillo e il suo declino.
Pittrice e poetessa ella stessa, con occhi verdi smeraldo capaci di ammaliare gli uomini che incontrava .
Pino Cacucci, torna a raccontarci una storia nascosta, dimenticata, nella stagione di splendore e speranza del prediletto Messico.

Dello stesso autore: Le balene lo sanno